Sanremo 2013 – Terza Serata

 
La terza serata del “Festival della Canzone Italiana” apparentemente sembra più simile alla prima, priva o almeno triste per l’assenza dell’eccesso e del luccichio essenziale per la celebre kermesse canora.
La cosa che probabilmente ho più apprezzato in queste serate è stata la scelta di Luciana Lettizzetto di indossare abiti disegnati da stilisti dire giovani solo di fama e non di età. Questo a mio parere ha una connotazione positiva che sta a significare “Dar spazio al futuro” senza fossilizzarsi in un passato che magari apparentemente risulta stabile ma a volte già visto e prevedibile (Come abbiamo notato con gli abiti quasi scontati di Roberto Cavalli).

La terza serata per la simpatica “valletta” è stata caratterizzata da splendidi abiti futuristici disegnati da Gabriele Colangelo che mi hanno molto colpito per la loro lucentezza e per quella giusta dose di originalità.

Ovviamente non ho amato tutti gli outfits allo stesso modo, per questo direi che è giunto il momento di decretare gli INe gli OUT della serata

Ecco i bozzetti di Colangelo per Luciana.
 
Il primo look di Lucianina non mi ha molto convinto, non credo che questo vestito l’abbia molto valorizzata, ha solo saputo pronunciarle i fianchi alla perfezione. Direi OUT.
Il secondo outfit della Lettizzetto mi ha incuriosito maggiormente per la particolarità e l’originalità anche nella scelta delle scarpe. Qui indossa un vestito che la valorizza e la rende IN, anche se non nego di esser stanco delle calze comprenti.

 

Uno dei migliori momenti della serata dedicato alle donne. Io mi chiedo, che mondo sarebbe senza di voi?
Il terzo outfit della Lucianina la valorizza ma la rende simile ad un grillo parlante, avrei preferito senza quelle spalline che proprio non mi piacciono e rendono OUT il tutto. Mi sarebbe anche piaciuta una più accurata scelta dei gioielli.
Malika è forse una delle mie preferite, mi piace tanto la sua originalità e la sua inconfondibile classe che la rende IN.
La Molinari? Non mi meraviglio, ha iniziato come Babbo Natale questo Festival e cerca di mantenere il suo ruolo. Un ruolo assolutamente OUT.
Confesso che parlerei con piacere con gli stylist di Chiara, non mi piace perché ha un look che si avvicina al pessimo gusto della Fornaciari dello scorso anno. Decisamente OUT.
Annalisa è molto carina e raffinata, mi piace tanto e per questo la ritengo sicuramente IN.
No comment, questa qui di Nazionale ha solo il cognome. OUT tutta la vita.
L’outfit della pianista? Vi prego, ha una pessima acconciatura non può che non essere OUT.
 
Porceddu cara, cosa stai indossando? Non mi convince assolutamente in nulla, make-up compreso. Ovviamente OUT.
Laura Chiatti non mi convince assolutamente con questo abito che non rispecchia affatto i miei gusti e la rende OUT per quanto bella sia.
____________________
 PS: per essere sintonizzati in tempo reale con The Fashion for Donny, vi aspetto sulla mia Facebook Page e su Instagram per tutti i look e sul mio Profilo Facebook per la critica. 
Dal Profilo Facebook:
 Dalla Facebook Page:
 Da Instagram:
 xoxo Donny

23 Comments

on “Sanremo 2013 – Terza Serata
23 Comments on “Sanremo 2013 – Terza Serata
  1. Donny devo dire che ieri sera Malika mi è piaciuta molto di più di della sera precedente(la mie riserve sui capelli però rimangono), Annalisa era carina ma scontata (mia madre mi vestiva così fino ai 12 anni), la Molinari invece non era male e la Lucianina noooooo ti prego, non si può guardare….in tutte le serate mi ha convinto solo il vestito lungo nero!
    kiss M
    http://www.fashionspiesmg.blogspot.it
    new post Post pre-San Valentino (in ritardo…)

  2. Alloea Donato, sono d’accordo più o meno su tutto. Non condivido il parere su Chiara: l’outfit mi è piaciuto, anche se i bordi e le cuciture del top erano effettivamente da sciura, percò nel complesso come silhouette lo promuovo! Non sono d’accordo nemmeno su Annalisa, abito da “fatina” a mio parere, non le rendeva giustizia! Ah, io tifo per Mengoni tutta la vita!!

    Un bacio,
    Giada

    http://giadascarnival.blogspot.com

  3. In ogni caso i vestiti di Cavalli erano fantastici, e anche quelli della Littizzetto non sono male e soprattutto sono scelto in base alla sua persona, quindi a mio parere ha avuto molto gusto.. Comunque per quanto mi riguarda è il primo anno che apprezzo Sanremo, un festival simpatico e diverso dal solito 🙂

  4. I vestiti di Cavalli sono comunque bellissimi, quelli della Littizzetto mi sono piaciuti e soprattutto sono scelti in base alla sua personalità, quindi secondo me ha avuto molto gusto.. Comunque per quanto mi riguarda quest’anno guardo volentieri Sanremo, un festival diverso dal solito e simpatico 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *