rain of bags.

Oggi miei cari, posso pubblicare in diretta da una giornata di mare non del tutto piacevole causa “caos”. 
 
Tra grida sovraumane di mamme assatanate che cercano di spalmare la protezione 1000 ai loro figli, anziane signore in topeless (altro che Donatella Versace), anziani signori con la bava causa visione di fisici “perfetti” e adolescenziali, Super Santos che volano ovunque assieme ai racchettoni, individui fuori di testa che cercano di vendere cocco e mandorle fresche, giovani cinesi che garantiscono massaggi o tatuaggi (a seconda dei casi) a poco prezzo, “vu cumbrà” più invadenti del solito, bambini rompiscatole che lanciano sabbia da ogni dove… Insomma, direi una giornata DECISAMENTE poco piacevole!! 
 
Nonostante tutto ciò, cerco di rilassarmi parlando di moda, non più di sfilate haute couture perché giuro, non mi è possibile per una questione di principio e di orgoglio. Oggi parliamo di outfits o meglio di street style e borse di partecipanti alle sfilate. Credo che abbiano avuto un ruolo fondamentale i look splendidi, colorati e perché no anche lussuosi. 
 
Come sempre a Parigi, si pensa che una Chanel sia scontata come le “Sorelle McLeod” d’estate, facendo comunque la sua figura. Ovviamente questo non è il nostro caso perché le borse che vi mostro di scontato hanno poco e niente nel contesto in cui son state pensate e di seguito abbinate. Certo il brand fondato dalla meravigliosa Coco ed ora nelle perfide manine di Karl ha sicuramente avuto la meglio giocando in casa, ma ragazzi, non trovate che sia tutto splendido? Sogno ad occhi aperti (anche se sarebbe meglio non farlo dato il ricorrente pericolo sabbia) e mi auguro che con queste foto lo facciate anche voi con me. Oggi sono la mia unica salvezza. Aiuto!

foto estrapolate da VOGUE.IT

20 Comments

on “rain of bags.
20 Comments on “rain of bags.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *